Comunicato Stampa n° 41 del 25/09/2019

FINAL FOUR DI SUPERCOPPA LNP, IL PRIMO OSTACOLO E’ LA REALE MUTUA TORINO

Si disputeranno tra venerdì e sabato le Final Four della nuova edizione 2019/2020 della SuperCoppa LNP. Quattro società (Reale Mutua Torino, Old Wild West Udine, Bertram Tortona e Givova Scafati) si contenderanno il trofeo, su campo neutro (Allianz Cloud – PalaLido di Milano), in quattro incontri, con il seguente calendario, il cui programma prevede le due semifinali venerdì e poi le due finali sabato:

– venerdì, ore 18:30, Reale Mutua Torino – Givova Scafati;

– venerdì, ore 21:00, Old Wild West Udine – Bertram Tortona;

– sabato, ore 17:45, finale terzo e quarto posto;

– sabato, ore 20:15 finale SuperCoppa LNP 2019.

Con l’organico al gran completo, ma soprattutto con il morale a mille, la Givova Scafati si sta preparando la meglio a questa due giorni in cui dovrà sciorinare prestazioni intense e determinate per riuscire a spuntarla e per piegare la resistenza degli avversari giunti fino a questo punto della competizione, di sicuro tra i migliori dell’intera serie A2. Il primo grande ostacolo si chiama Reale Mutua Torino. La società piemontese ha allestito un organico di prima fascia, con il dichiarato intento di provare ad aggiudicarsi il salto in massima serie, e lo ha affidato alle sapienti mani di coach Demis Cavina, veterano della categoria, con una breve esperienza anche sulla panchina scafatese, risalente alla stagione 2012/2013 in Legadue. Nel roster torinese svettano nomi altisonanti, come quello dell’ala grande Pinkins (19,3 punti ed 8,5 rimbalzi di media in SuperCoppa), dell’ala piccola Alibegovic (16,3 punti 3,3 assist di media), della guardia statunitense Marks (13,5 punti di media), del centro italo senegalese Diop (12,3 punti e 8,3 rimbalzi di media), dei playmaker Cappelletti e Traini, dell’ala piccola Toscano e del lungo Campani. Nel complesso, parliamo di una squadra che non ha nulla da invidiare a nessun’altra compagine della categoria, sia quanto ad abbondanza che a qualità, per superare la quale ci vorrà la migliore Givova Scafati possibile.

Dichiarazione di coach Giulio Griccioli: «E’ una grande soddisfazione essere arrivati a questo appuntamento, sia per la nostra crescita graduale, sia per la società, che merita un simile traguardo per la sua storia ed il suo palmares. Andiamo a Milano consapevoli che il torneo ci servirà per proseguire il nostro percorso di crescita, che ci consentirà di arrivare nella migliore condizione possibile all’esordio in campionato, anche perché affronteremo formazioni di prima fascia, che saranno sicuramente protagoniste in campionato. E’ una settimana corta ed anomala per gli allenamenti, nei quali abbiamo cercato di correggere qualcosa rispetto alla partita disputata domenica scorsa, anche se non abbiamo avuto molto tempo. Inizieremo da Torino, squadra costruita per il vertice, che ha giocatori di grande talento e non mi riferisco solo ai due statunitensi Pinkins e marks, ma pure ad atleti come Alibegovic, Cappelletti, Traini, Toscano e Campani, insomma una squadra lunga ed esperta, ben allenata, con atleti che hanno giocato anche in massima serie ed in importanti campionati esteri. Sarà per noi una prova dura, che cercheremo di affrontare con la nostra consueta faccia tosta».
Dichiarazione del capitano Nicholas Crow: «Quella che ci aspetta venerdì è una vera e propria battaglia. Affrontiamo Torino, una autentica corazzata, che ha già dimostrato, vincendo su un campo difficile come quello di Trapani, tutto il proprio valore. Noi finora abbiamo fatto un ottimo percorso, dovremo andare a Milano per provare a fare risultato e portare a casa il trofeo, consapevoli che non sarà semplice. Per arrivare pronti a questa due giorni, ci stiamo allenando bene, concentrati e determinati al massimo. Sappiamo bene che disputeremo due intense gare, la prima delle quali sarà forse contro il quintetto più forte della categoria, per cui per noi sarà come una sorta di finale anticipata. Ce la metteremo tutta, sfruttando il gioco in transizione ed il nostro trascinatore Frazier, ma in partite del genere c’è bisogno del supporto e della collaborazione di tutti, dal primo all’ultimo». La partita sarà trasmessa in diretta video streaming grazie al servizio a pagamento LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/) offerto dalla Lega Nazionale Pallacanestro. Sarà inoltre trasmessa in diretta radiofonica streaming su ViviRadioWeb (media partner della Givova Scafati) dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ oltre che dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/ViViCentroRadio/. Infine, sarà possibile assistere alla visione delle due gare in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre): la semifinale nel giorno di sabato (ore 20:30) e la finale nel giorno di martedì (ore 20:30) e, in replica, di mercoledì (ore 15:00).

Antonio Pollioso

UFFICIO STAMPA

Basket Scafati 1969

Lascia un commento