Comunicato Stampa n° 21 del 02/09/2018

GIVOVA SCAFATI, POSITIVO ANCHE IL SECONDO SCRIMMAGE CONTRO LA VIRTUS ROMA

Seconda amichevole stagionale e seconda vittoria per la Givova Scafati, che, a differenza della prima uscita, stavolta ha incontrato e battuto, in trasferta, presso il Centro Sportivo Tellene di Tor De Cenci, la Virtus Roma, una delle compagini favorite alla vittoria del campionato di serie A2. Con il consueto azzeramento del punteggio al termine di ciascun quarto di gioco, il risultato finale di 55-77 (10-15; 18-23; 19-19; 8-20) ha dato ragione ai campani, che hanno mostrato innegabili progressi, sia dal punto di vista fisico, che tattico. L’apprendimento dei dettami di gioco di coach Calvani è sempre più evidente, anche se, a prescindere dal risultato finale che di questi tempi lascia il tempo che trova, si è appalesato un lungo percorso di preparazione ancora da compiere. Ma con lo spirito di sacrificio e la volontà mostrata in queste prime settimane di allenamento, la sensazione è che questa squadra potrà compiere in breve tempo passi da gigante. Va sottolineato infine che, tra le fila capitoline, sono stati assenti gli atleti Baldasso e Moore, per affaticamento muscolare, e Sims, che si unirà al gruppo nei prossimi giorni.

Dichiarazione di coach Marco Calvani: «Difensivamente ci sono state alcune cose che non hanno funzionato. Abbiamo subito troppo l’uno contro uno e questo non deve accadere, perché per avere solidità è fondamentale tenere in difesa l’uno contro uno, sia per non regalare canestri facili all’avversario, sia per evitare che poi si inneschino puntualmente gli aiuti difensivi, che di conseguenza portano al collasso in area, che favorisce poi gli uomini senza palla. Non posso ritenermi quindi soddisfatto dell’atteggiamento difensivo. In attacco, invece, non abbiamo sempre eseguito i giochi fino alla fine, abbiamo corso tanto e non concretizzato. In pratica abbiamo fatto vedere buone cose solo a metà. Ho sperimentato poi varie soluzioni, con quintetti diversi e utilizzando gli uomini in vari ruoli, allo scopo di avere una gamma di informazioni non solo collettivamente, ma anche a livello individuale: un conto sono infatti le idee, un’altra cosa sono invece le sperimentazioni in campo».

IL TABELLINO

GIVOVA SCAFATI: Tommasini 13, Rossato 7, Thomas 11, Italiano 10, Goodwin 11, Ammannato, Romeo 5, Contento 4, Zaccaro, Sgobba 13. ALLENATORE: Calvani Marco. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio.

Antonio Pollioso

Ufficio Stampa

Basket Scafati 1969

Lascia un commento