Comunicato Stampa n° 115 del 13/04/2017

 

Il big match della penultima giornata di stagione regolare, nel girone ovest del campionato di serie A2, è quello che vedrà di scena la Givova Scafati contro la Viola Reggio Calabria, sabato sera (ore 20:30) al PalaPentimele. In palio, tra le due società, c’è quel terzultimo posto in classifica che significherebbe partire nei play-out con il vantaggio del fattore campo e quindi incontrare al primo turno la società che arriverà penultima al termine della stagione regolare nell’altro raggruppamento. Il punto di penalizzazione inflitto nel corso della settimana alla compagine dello Stretto dal Consiglio Federale della Federazione Italiana Pallacanestro (su proposta della Com.Te.C.) al momento non ha variato di molto la situazione di classifica, perché, pur se avesse conservato gli stessi punti in classifica, i neroarancio si sarebbero trovati comunque in svantaggio rispetto alla Givova Scafati, in virtù della sconfitta subita nella gara di andata (99-71). La sfida sarà comunque importantissima nella composizione della griglia play-out e rende di capitale importanza la posta in palio.

La Givova Scafati, che potrebbe presentare tra gli iscritti a referto sia il lungo Metreveli che l’esterno Dobbins (entrambi quasi completamente recuperati dai rispettivi infortuni), scenderà in campo con ben tre ex della sfida: l’ala grande Ion Lupusor (cresciuto cestisticamente alla Viola, dove è rimasto fino allo scorso gennaio); l’esterno Anthony Andre Dobbins (alla Viola nella scorsa stagione 2015/2016); l’ala grande Marco Ammannato (in casacca neroarancio dal 2012 al 2015). I padroni di casa, la cui panchina è stata affidata da meno di un mese all’ex assistente di coach Antonio Paternoster, Domenico Bolignano, si presenteranno all’incontro in gran forma fisica e mentale, nonostante l’assenza dell’altro ex della contesa Baldassarre, attualmente infortunato. La regia è affidata dal giovane e promettente Caroti (3,3 assist di media). Gli esterni titolari sono invece la guardia statunitense Voskuil (14,3 punti di media, con il 43% di realizzazione da tre punti) e l’ala piccola albanese Taflaj, mentre sotto le plance svettano l’italoargentino Fabi (12,6 punti di media) e l’altro statunitense Powell (25 punti, con il 69% di realizzazione da due, e 8,5 rimbalzi di media). Sesto uomo è un atleta di grande personalità, come il playmaker Marulli. Il primo ricambio degli esterni è la guardia Rossato, mentre il lungo di scorta è il centro Guariglia. A questi, si aggiungono poi altri giovani di belle speranze come Guaccio (guardia) e Babilodze (playmaker).

Dichiarazione dell’assistente allenatore Umberto Di Martino: «Troveremo una Viola Reggio Calabria diversa rispetto alla partita di andata. Ha cambiato guida tecnica da tre settimane ed ha aggiunto un americano di grande caratura tecnica come Powell. In casa, vorrà sicuramente provare ad imporre il proprio gioco, fatto di tanto ritmo, puntando molto sui due migliori realizzatori, gli stranieri Voskuil e Powell. Quello di Reggio Calabria è un campo caldo, ma ciò che conterà davvero sabato sera sono i due punti in palio. Dovremo essere bravi e concentrati a mettere in mostra le nostre qualità offensive, mentre in difesa dobbiamo fermare e neutralizzare i principali terminali offensivi di casa, che, come detto, sono Voskuil, tiratore mortifero dalla lunga distanza, e Powell, gran rimbalzista e realizzatore».

Dichiarazione dell’ala grande Ion Lupusor: «Siamo pronti a questa difficile sfida di Reggio Calabria, soprattutto dopo la recente vittoria casalinga, dinanzi ai nostri sostenitori, che ci ha dato la giusta carica. Abbiamo le idee chiare, sappiamo di andare incontro ad una sfida intensa, su un campo che sarà gremito di tifosi. Al PalaPentimele ritroverò tanti amici e familiari e mi aspetto una bella accoglienza da ex. Affronteremo una squadra molto giovane, che predilige il contropiede e che con l’innesto di Powell si è ulteriormente rinforzata. Ci stiamo allenando bene e stiamo lavorando sodo per preparare al meglio la gara e siamo desiderosi di scendere in campo. Mi aspetto una grossa affluenza di pubblico al PalaPentimele, che inciterà la squadra di casa dall’inizio alla fine, dandole una importante spinta in più, ma questa cosa ci motiva ancora di più a fare bene e a conquistare i due punti in palio».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Ursi Stefano di Livorno, Dionisi Alessio di Fabriano (An) e Tallon Umberto di Bologna. La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25)

 

Antonio Pollioso

Ufficio Stampa

Basket Scafati 1969

Lascia un commento