foto-la-storia-del-basket

Le prime attività di pallacanestro a Scafati risalgono al 1949, quando alcuni ragazzi dell’Azione Cattolica fondarono la squadra Silvio Pellico, che in serie C si scontrerà con l’altra squadra di Scafati, quella dei monarchici, chiamata appunto Savoia. Nel 1955 le due società si fusero e diedero vita alla Scafatese Basket.

unioneTra il 1994 e il 1998, lo Scafati Basket ottenne due promozioni che portarono la società alla serie B d’Eccellenza; nella stagione 1999-2000 ebbe inizio un nuovo ciclo: il 1 giugno del 2000 durante la decisiva gara 3 dei play-off che vide l’Ovito Scafati quasi sempre in svantaggio per tutto l’incontro, una tripla dell’infortunato Pierfilippo Rossi, portò le due squadre ai supplementari. Nei supplementari l’Ovito Scafati riuscì ad avere la meglio sulla Baltur Cento ormai annichilita e fu delirio per il popolo scafatese. Lo Scafati basket approdò così in serie A2. Dal 2000 al 2005 lo Scafati basket restò sempre al vertice dei campionati di Legadue e nel 2005/06 conquistò la promozione in serie A e la Coppa Italia di categoria battendo in semifinale la Juve Caserta e in finale Imola nella Final Four disputata al PalaSegest di Ferrara.

givova scafati basket promozione
Ha militato in serie A per due anni e nel 2007/08 c’è stata la retrocessione in Legadue. In questi ultimi tre anni però la società si è sempre mantenuta ai piani alti della classifica arrivando puntualmente ai play-off.
Nel 2010/2011 lo Scafati Basket ha allestito una squadra che ha vantato grandi nomi come Roberto Chiacig, centro vincitore di un oro agli Europei di Francia 1999 e un argento ai mondiali di Atene 2004; Patrick Baldassarre, stella emergente, secondo in classifica come miglior giocatore italiano dell’anno, Valerio Bianchini, pluripremiato durante tutta la sua carriera e per questo denominato “il Vate” e Giulio Griccioli nominato, alla fine dello stesso campionato, coach dell’anno e riconfermato per la successiva stagione sportiva che terminò con gara 5 di semifinali Playoff.
Anche il campionato 2012/13 è stato un buon anno per lo Scafati che ha raggiunto ampiamente l’obiettivo Playoff, tuttavia, al termine di quel campionato, le congiunture economiche non hanno
permesso alla società di garantire un buon campionato di Legadue, pertanto si è provveduto
all’iscrizione ripartendo dalla Divisione Nazionale B, scambiando il titolo con la Pallacanestro
Trapani. In questo campionato, nella stagione 2013/14 la squadra gialloblù viene promossa
in Serie A2 Silver dopo una stagione entusiasmante (in cui la società riesce a mettere a segno 36
vittorie su 38 incontri disputati) culminata con il successo contro Latina nella gara valida per la
promozione nella Final Four disputata a Cervia e nella successiva finale contro Tortona.Festa-Givova-Scafati-basket-promozione

Il campionato 2014/15, pur non avendo conseguito –per la prima volta nella storia- l’obiettivo play-off, è stato molto entusiasmante e altrettanto seguìto dal pubblico, per i nomi importanti che hanno calcato il parquet del Palamangano (coach Finelli, Valerio Spinelli, Andrea Ghiacci, Federico Lestini), per lo spettacolo dato dal fenomeno Jeremy Simmons che ha regalato ai tifosi un posto nella top10 di ogni settimana e per l’impegno della società di garantire divertimento anche al di fuori del parquet (numerose serate di coinvolgimento sono state infatti organizzate per divertire sponsor e tifosi con tanti ospiti e gadgets per tutti).

1269467_1145132488831150_9138525939802075334_o

Il campionato2015 – 2016 ha dato grandi soddisfazioni: la vittoria della Coppa Italia 2016, il posizionamento al primo posto in classifica nel Girone Ovest al termine della regular season, l’ingresso matematico ai play-off e l’arrivo in semifinale sono stati un surplus rispetto al semplice obiettivo di inizio stagione di prendere parte ai play-off.

La stagione 2016-2017 si apre con la sconfitta in finale di Supercoppa LNP contro la Fortitudo Bologna mentre in campionato le soddisfazioni sono poche e la salvezza arriva questa volta soltanto dopo i play-out.