Comunicato Stampa n° 103 del 10/03/2017

 

Dopo la pausa per la Coppa Italia L.N.P., che ha incoronato vincitrice la Virtus Segafredo Bologna, il campionato di serie A2 riprende con la ventiquattresima giornata. Una insidiosa trasferta attende la Givova Scafati, che sarà impegnata al PalaOltrePo di Voghera (Pv), contro l’O.R.S.I. Tortona, per la prima volta stagionale sul proprio parquet, dopo l’esilio forzato a Casale Monferrato (Al). E’ quasi un testacoda questo inedito anticipo del sabato sera (ore 20:30), tra la squadra di casa (seconda in classifica) e quella ospite (penultima), dal risultato che però non è poi così scontato, anche alla luce delle prestazioni convincenti che, contro le prime della classe (Angelico Biella e T.W.S. Legnano), la compagine campana ha già inscenato. La truppa di coach Giovanni Perdichizzi, tra le cui fila milita anche un ex di turno (il centro Marco Ammannato, in Piemonte i primi mesi della stagione 2015/2016), ha una grande necessità di andare a punti, per allontanarsi dalla zona play-out e vuole recuperare i due punti lasciati al Lighthouse Trapani nell’ultima sfida casalinga.

Senza timori reverenziali, scenderà in campo per provare a conquistare il secondo successo esterno stagionale contro una squadra, quella allenata dall’ex Demis Cavina (a Scafati negli ultimi mesi della stagione 2012/2013), che sta dimostrando a suon di risultati di meritare le zone alte della graduatoria. Merito soprattutto dei due statunitensi Cosey (playmaker) e Greene (guardia): il primo è il miglior realizzatore e assist-man con 18 punti e 4,3 assist di media a gara; il secondo, invece, sta viaggiando a 16,1 punti di media, risultando il miglior realizzatore da tre punti dei suoi (40%). L’ala piccola Sanna (68% di realizzazione da due punti), l’ala grande Ricci (10,6 punti di media a partita) ed il centro Garri (10,4 punti di media ad allacciata di scarpa) completano un quintetto base di primissimo ordine. Non meritano di essere chiamati semplici riserve i due ricambi dei lunghi Cucci (centro) e Alviti (ala grande), né tanto meno il playmaker di scorta Marscherpa e la giovane guardia Conti, che danno minuti di qualità oltre che quantità tutte le volte in cui sono chiamati in causa dal proprio tecnico.

Dichiarazione dell’assistente allenatore Umberto Di Martino: «Ci attende un rush finale di sette partite, di cui quattro in casa. Dovremo sfruttare al massimo il fattore campo e piazzare qualche colpo in trasferta, a partire da Voghera, dove l’O.R.S.I. Tortona tornerà a giocare nuovamente, per la prima volta stagionale, proprio sabato sera contro di noi, con il sicuro obiettivo di ben figurare dinanzi ai propri supporters. Dovremo essere bravi a controllare il ritmo partita, contro una squadra che predilige giocare a tutto campo e correre. Sugli esterni ha i due statunitensi Cosey e Greene, giocatori con parecchi punti nelle mani, che amano giocare uno contro uno in campo aperto. Dovremo essere bravi a bloccare i loro punti di riferimento, anche sotto le plance, dove troviamo Garri, atleta di esperienza e di categoria, bravo a coinvolgere tutta la squadra».

Dichiarazione del centro Nika Metreveli: «L’O.R.S.I. Tortona non si trova casualmente nelle posizioni alte della graduatoria del girone ovest, perché è una squadra forte e competitiva. Questa, come le successive partite, per noi hanno una importanza basilare e saranno affrontate come delle finali. Durante la pausa del campionato, ci siamo allenati duramente ed abbiamo cercato di perfezionare schemi ed automatismi, per essere pronti alla parte conclusiva della stagione regolare. Sotto le plance avrò un cliente scomodo, come Garri, atleta che conosco bene e che ho già affrontato in svariate occasioni, ma non temo il confronto, anzi sono fiducioso nei miei mezzi ed in quelli dei miei compagni. Arriviamo in salute a questo match e vogliamo imporci. Lo spogliatoio è unito, coeso, compatto e siamo fermamente convinti che riusciremo a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Moretti Mauro di Marsciano (Pg), Pierantozzi Marco di Ascoli Piceno e Callea Marcello di Porto Torres (SS).

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).

 

Antonio Pollioso

Ufficio Stampa

Basket Scafati 1969

Lascia un commento