A Roma quinto ko consecutivo per il quintetto gialloblù. L’incubo retrocessione diventa realtà

ROMA

Quinta sconfitta consecutiva per la Givova Scafati Basket superata anche a Roma dall’EuroBasket con il punteggio di 73-65 nell’anticipo della decima giornata del girone Ovest del campionato di serie A2. Situazione sempre più drammatica per la Givova che resta sul fondo della classifica ed è attesa da un vero e proprio spareggio salvezza a Casale Monferrato nel turno in programma giovedì 8 dicembre. Al PalaTiziano la Givova ha lottato ma ha dimostrato ancora una volta tutti i limiti attuali, ancora senza l’infortunato Naimy (rientro ancora lontano). Scafati tradita dai soliti alti e bassi e dai troppi errori in attacco (36% dal campo). Malissimo Santiangeli (2/16 dal campo) e un impalpabile Linton Johnson. Si conferma in grande spolvero Fisher (19) da quasi tagliato a leader offensivo, ma i suoi canestri e quelli di Fantoni (17) non bastano per tornare dalla Capitale con il primo successo esterno della stagione che avrebbe interrotto il lungo digiuno di vittorie. Rinviata la prima vittoria della gestione Perdichizzi (bilancio 0-4). Scafati regge il primo quarto (21-18 al 10°) ma rischia il tracollo sul -17 del 27° (56-39). Bella reazione con un mega parziale di 18-2 a cavallo del terzo e ultimo quarto con l’unica tripla di Santiangeli per il 58-57. Roma spinge forte con Easley fino al 70-61 del 38°. Reazione Givova con i liberi di Fantoni (70-65 al 39°) ma Stanic la chiude dalla lunetta per il 73-65 finale a favore dei padroni di casa. Ottava sconfitta in dieci giornate, l’incubo retrocessione comincia a diventare realtà per il quintetto gialloblù che non sembra dare segni di reazione.

Luca Di Russo

©RIPRODUZIONERISERVATA

Fonte: La Città del 4/12/16 pag. 52

Lascia un commento