La Givova perde anche con Tortona: la settima caduta in nove giornate significa ultimo posto con Casale e Reggio

Crisi senza fine per la Givova che perde per la terza volta in stagione al Palamangano incappando nella quarta sconfitta consecutiva, terza della gestione Perdichizzi, settima in nove giornate. Anche Tortona passa senza problemi a Scafati amplificando i limiti del roster attuale della Givova che senza l’infortunato Naimy fatica in attacco. Dopo la trasferta di sabato prossimo a Roma, arriverà provvidenziale la sosta di due settimane. Contro Tortona Givova positiva per un quarto e mezzo prima del crollo. Un attacco bloccato (33 per cento dal campo) vanifica l’energia prodotta in difesa. Ora la Givova è ultima in compagnia di Casale Monferrato e della Viola Reggio Calabria che gioca stasera. Dopo l’equilibrio iniziale (8-8 al 4’) si accende Fisher che con le triple spinge Scafati al +10 (19-9 al 7’). Lo show dello statunitense (già a quota 16) permette alla Givova di chiudere avanti la prima frazione (24-17 al 10’). Anche il secondo quarto promette bene. Tortona impiega quattro minuti prima di andare a canestro. Nel frattempo Scafati tocca anche il +11 con tripla di Crow (30-19 al 15’) prima di spegnersi. La grande pressione a tutto campo (soprattutto sulle rimesse) di Tortona produce la rimonta. Scafati non segna più e gli ospiti mettono un mega parziale di 15-1 che porta al sorpasso (31-34 al 19’). La Givova segna solo dalla lunetta e Tortona va al riposo sul 33-37. Parte malissimo Scafati nella ripresa. Attacco ancora fermo e Tortona vola a +15 (35-50 al 25’) con un altro mega parziale di 13-2 e due triple super di Garri. Scafati reagisce ritrovando Fisher e con una bomba di Crow arriva fino a -7 (47-54 al 29’). Anche l’ultimo quarto parte male per Scafati che segna in cinque minuti solo con Johnson e Ammannato mentre Tortona fa canestro con tutti arrivando all’ennesimo largo vantaggio (51-65 al 35’). Scafati ha almeno il merito di non arrendersi e con un 9-0 di parziale torna a contatto (60-65) a tre minuti dalla fine con un gioco da tre punti di Fantoni. Nella bagarre degli ultimi minuti la Givova prova il miracolo con il fallo sistematico, ma Tortona difende il vantaggio dalla lunetta con lucidità.

Luca Di Russo

©RIPRODUZIONERISERVATA

Fonte: La Città del 28/11/2016 pag. 35

Lascia un commento